All posts filed under: Uncategorized

Pane fatto in casa, cotto nel forno elettrico con pietra refrattaria 

Le ricette di @giuulz ATTENZIONE:  PANINO CON LA MORTAZZA IS COMINGGG  Buongiorno amici, fare il pane in casa non è più un’utopia o una mazzata in fronte e vi garantisco che il profumo di pane che c’è nell’aria mi mette a dura prova dal mangiare tutto il filone Cosa serve? 500 grammi di farina (io uso la 0) 350 grammi di acqua 12 grammi di lievito (dipende da quanto tempo avete a disposizione per la lievitazione) 10 grammi di sale Procedimento: in una terrina sciolgo tutto il lievito con una parte d’acqua e aspetto qualche minuto. Poi aggiungo tutta la farina e tutta la parte restante dell’acqua ed impasto. Mi raccomando il sale va aggiunto il più tardi possibile! Continuo ad impastare fino a quando la superficie sarà bella liscia e solo allora posso aggiungere il sale. Mettiamo il filoncino di pane in una casseruola precedentemente spolverata con della farina (dategli la forma che più vi aggrada: panini, filoncino, pagnotta, ecc…) Lasciate lievitare con un canovaccio per circa 10-12 ore. Passato il tempo, accendo il forno statico a …

Ravioli ripieni di pomodoro e bufala

Le ricette di @giuulz Per la festa della mamma mi sono inventata questa ricetta, ormai è passata lo so ma si può sempre rifare in altre occasioni! Ho preparato dei ravioli ripieni di pomodoro e bufala, con un pesto di rucola , pecorino  e sugo al pomodoro fresco. Per chi ama i sapori decisi il pesto di rucola è fenomenale Per il pesto di rucola: 18 grammi di rucola (l’ho pesata… sono pazza lo so ) 2 noci 1 cucchiaio di parmigiano sale pochissimo filo d’olio evo Per il sugo ho affettato un pomodoro bello rosso e l’ho fatto cuocere per circa 10 minuti in un soffritto di olio e aglio (che poi ho tolto). Non so se avete notato i ravioli a forma di ♥️ mi piacciono troppissimo! Buon pranzo amici e buona giornata

Un angolo di Giappone a Milano: tre ristoranti da non perdere 

Siamo nell’era della cucina giapponese 3.0. Non che sushi e sashimi abbiano perso il loro fascino ma abbiamo compreso che la cucina giapponese è un’universo piuttosto vasto e complesso con una grande varietà di piatti che val la pena di essere scoperto per la diversità dei gusti e delle pietanze. Noi ci siamo incuriositi e abbiamo iniziato ad andare alla scoperta dei ristoranti giapponesi autentici a Milano per voi. Ed ecco che iniziamo a condividere le nostre chicche. Gastronomia Yamamoto Inaugurata l’autunno scorso a Milano, in zona Missori, da Aya e la madre Shih Chy Yamamoto, la Gastronomia Yamamoto offre un vero scorcio sulla cucina giapponese casalinga. Sia per le pietanze che per l’atmosfera. Qui potrete trovare specialità d’asporto, come bento (l’equivalente giapponese d’asporto della nostra schiscietta che comprende riso, verdure, carne, pesce, alghe) o sperimentare i piatti direttamente nella sala del ristorante, intima ed essenziale. Dagli onighiri (triangolini di riso e alghe dai gusti più vari, come salmone, tonno, prugne) al sandwich con cotoletta di maiale accompagnata con la salsa tonkatsu
. L’anguilla, saporita e carnosa, …

Ortobello, mangiare bene al chiringuito di San Siro

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni Di fronte al Chirinquito di San Siro si trova Ortobello, un bar-ristorante dove potrete gustare pietanze semplici, sempre fresche e genuine dalle 9.00 del mattino fino alle di 2.00 di notte. Da Ortobello si inizia la giornata con un’ottima colazione a base di dolci artigianali (anche senza glutine) a seguire brunch dolce e salato. Per pranzo vi è un’ampia scelta di hamburger, club sandwich ed insalate di stagione. La cucina ha come filosofia predominante il rispetto delle materie prime e la genuinità degli ingredienti. Tutti i prodotti da loro utilizzati provengono da piccoli produttori presenti, prevalentemente sul territorio lombardo e in alcuni casi in tutta Italia, la ricerca dei due proprietari è continua, si percepisce la passione per questo lavoro e tutto l’impegno che ci mettono nel proporre una cucina semplice ma di qualità, adatta davvero ad ogni momento della giornata. Bellissima è l’attenzione verso il cliente,  l’atmosfera è allegra e cordiale. Che sia pranzo, cena o uno spuntino notturno vi sentirete sempre a proprio agio. Gli ortaggi …

Chiringuito San Siro

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni LOCATION e SERVIZIO: Tra lo stadio di San Siro e l’Ippodromo del galoppo, spicca il Chiringuito. Un vero punto di ritrovo notturno nato negli anni ‘90,un piccolo chiosco immerso tra il verde ed avvolto da luci al led atte a creare un’atmosfera davvero suggestiva. Molto particolare è l’arredamento che lo fa somigliare ad un Chiringuito, appunto, tipico delle isole della Spagna, dai quali i proprietari Franco Mazzeo e Giuseppe Garzone hanno tratto ispirazione per la nascita del locale passato ora nelle giovani mani dei fratelli Silvia e Luca Mazzeo. Ottima posizione con la possibilità di usufruire di un ampio parcheggio gratuito, elemento di assoluto valore nella città meneghina. Servizio giovane, preparatissimo e attento ai dettagli. MENU: Al Chiringuito è possibile bere un cocktail o fare un aperitivo a qualsiasi ora,dove viene  offerta una vasta scelta di drink alcolici e analcolici. L’offerta di cocktail e drink è davvero incredibile, più di 500 le bottiglie presenti per una serie di combinazioni praticamente infinite. Si notano cura e passione estreme per …

Daniel, il gusto della semplicità di Daniel Canzian

“Credo molto nella materia prima e nel potere della qualità: scelgo solo ingredienti freschi e di stagione. Credo fermamente che nei piatti debba esserci solo ciò che è davvero necessario alla buona riuscita della pietanza e che il palato debba poter riconoscere i sapori” Questa è la filosofia dello chef Daniel Canzian, nel bene o nel male la ritroviamo lungo tutto il suo menù degustazione, composto da piatti eccellenti e piatti meno riusciti (troppo semplici?). LOCATION e SERVIZIO: Una location che rimbalza (come tutta la serata) da eccellenze alternate a semplicità, il ristorante è in stile minimal, mise en place classica, alle pareti lo stesso quadro per tutta la sala mentre i tavoli sono divisi da degli scaffali riempiti di confezioni di uova vuote (uno stile non particolarmente apprezzato dal sottoscritto), fa da contraltare la meravigliosa cucina a vista dove poter ammirare lo chef e la sua brigata in azione e il servizio, uno dei punti di forza del ristorante, giovane, attento, preparato e vivace senza risultare mai invadente. MENU: Veniamo ora ad analizzare il …

Aperitivo, cena, dopo cena. Una piacevole serata da Dabass

Aperitivo, brunch, dopo cena e una proposta culinaria originale e curata per passare una serata diversa e alla moda. Tutto questo si può trovare al Dabass, locale aperto da un annetto circa in zona Porta Romana. LOCATION e SERVIZIO: Un ex cartoleria in un palazzo in stile liberty, questa è la location del Dabass. Arredamento vintage, servizio e clientela frizzante vivacizzata dalla cucina a vista e dal bancone dal quale nascono meravigliosi cocktail. Una quarantina di posti a sedere dove poter cenare con maggiore tranquillità previa naturale (e indispensabile) prenotazione. MENU: Un locale non solo pensato come luogo da aperitivo o pub dopocena ma con una proposta interessante e diversa dalla concorrenza. Lo chef Andrea Marroni propone, oltre a dei piatti fuori carta ed ordinabili separatamente, una mini degustazione composta da 4 portate al prezzo di 30 euro, che cambia quotidianamente a seconda delle materie prime e alle nuove idee dello staff. Quella provata iniziava con il piatto forte dello chef, uovo pochè con crema allo zafferano e guanciale croccante, presentazione in piatti vintage e …

This is not a review…This is not a sushi bar

“This is not a sushi bar”… il loro nome, il loro motto e la loro filosofia. Tutto questo lo si ritrova a 360 gradi in ogni ambito della gestione di questo “Sushi Bar” che fa del delivery uno dei suoi punti di forza. La flotta dei “consegnatori” è uno dei fiori all’occhiello del “This is not a sushi bar”, promettono puntualità (punto fondamentale a mio parere di ogni servizio delivery) e precisione nella consegna, Matteo Pittarello, co-fondatore e presidente di This is not, spiega, con un pizzico di orgoglio, che inoltre è tutto personale regolarmente assunto e stipendiato in maniera equa. Non è solamente un sushi bar, e non è solamente delivery impeccabile. La qualità delle materie prime è eccellente, pesce freschissimo, alghe nori di qualità “A”, ricerca e fantasia nelle preparazioni. Già, perché a fare la differenza nel sushi, è l’evoluzione, le persone cambiano, i gusti anche, e bisogna sapersi rinnovare e osare, sfidando e stuzzicando il palato della platea (sempre più vasta) dei sushi lover spaziando da abbinamenti classici a “esperimenti creativi”. Un …

L’Abruzzo a Milano

Un angolo d’Abruzzo a Milano, il vero Abruzzo, quello accogliente, verace e senza fronzoli. Il Capestrano è un elogio del territorio attraverso le sensazioni che la sua cucina schietta e sincera riescono a trasmettere. LOCATION e SERVIZIO: Il ristorante di trova in una traversa di Via Ripamonti. Dalle vetrate si capisce immediatamente la cura del locale, caldi mattoni a vista, mise en place elegante e pulita e un ambiente rustico chic. Una griglia a vista per cuocere la carne di sicuro impatto e fascino. Il servizio è veloce e attento, i camerieri pronti a spiegare ogni piatto del menù e ad aiutare nella scelta delle portate secondo le proprie preferenze culinarie . MENU: Il menù è ampio e assolutamente fedele alla tradizione abruzzese. Due menu degustazione da 35 e 40 euro, antipasti decisi sia caldi, Pallottine di pane raffermo con uovo e formaggio, servite con salsa al pomodoro (salsa spettacolare) , Mozzarella al forno con tartufo o verdure di campo ripassate con aglio rosso di Sulmona e peperone dolce di Altino, che freddi come i …

Taste of Milano 2018 – Presentazione

L’appuntamento è da non perdere. A Milano dal 10 al 13 maggio torna l’alta cucina a prezzi accessibili con la nona edizione il Taste of Milano, al The Mall in Porta Nuova. Dodici chef, tra i più rinomati e innovativi della scena culinaria milanese e italiana, proporranno un menù degustazione composto da 4 portate che rappresenta la loro filosofia in cucina, la loro storia e la loro fantasia ai fornelli. Tutto questo a prezzi accessibili a tutti. Con il sistema cashless è sufficiente ritirare la card Ducati all’ingresso, ricaricarla dell’importo desiderato e pagare tutti i piatti, bevande e prodotti presenti alla fiera. I prezzi dei piatti variano tra i 6 e gli 8 euro fino ad un massimo di 10 per il piatto speciale di ogni chef , una creazione unica che racconta l’amore per la cucina, l’ammirazione per un grande maestro che li ha formati oppure la ricerca della perfezione in abbinamenti studiati per anni. Ovviamente non può mancare una selezione di vini pregiati, più di 50 etichette rinomate o emergenti proposte dall’enoteca Trimani. …