Author: marcofulco

Curcuma: virtù, controindicazioni e idee per utilizzarla in cucina

Una pianta aromatica della famiglia delle Zingiberacee, originaria delle regioni asiatiche, dalle foglie grandi e commestibili. E’ la curcuma, dal cui rizoma si ricava la famosa spezia dal color giallo-arancio, molto utilizzata dalle popolazioni orientali, sia per insaporire cibi e pietanze che per le sue proprietà terapeutiche. La curcuma oggi è oggetto di attenzione crescente anche in occidente, soprattutto in relazione alla sua presunta azione dimagrante, e alle sue caratteristiche benefiche per il corpo e la mente; scopriamole insieme. In primis va detto che la curcuma è una spezia antiossidante e antinfiammatoria, ricca di fibre, buona fonte di vitamine del gruppo b, k ed e (come riporta anche l’Humanitas). Sembra inoltre incidere sul metabolismo, grazie a una specifica azione brucia-grassi e depurativa. Il valore aggiunto della curcuma sembra però in particolare essere la curcumina, sostanza dagli effetti antiossidanti e, che come specifica Federfarma, oggetto di uno studio di uno studio italiano presentato all’Expo da Rolando Alessio Bolognino, docente del master in Scienze della Nutrizione e Dietetica Clinica dell’Università La Sapienza e responsabile del servizio Nutrizione Preventiva del Presidio Prevenzione Oncologica SIRP. …

Festival del Giornalismo Alimentare: alla scoperta dei formaggi piemontesi con Inalpi

I tre giorni dedicati al Festival del Giornalismo Alimentare hanno rappresentato un’interessante occasione di confronto per giornalisti e blogger sulle tematiche della comunicazione del cibo in tutti i suoi aspetti. Le sezioni informative sono state accompagnate anche da esperienze molto più pratiche, come gli eventi off e i press tour del Festival, che hanno permesso agli esperti del settore e in alcuni casi anche al grande pubblico, di toccare con mano i prodotti del territorio, vivendo davvero il Piemonte, una terra ricca di materie prime di qualità che val la pena conoscere e sperimentare. Personalmente, da grande amante di formaggi, ho partecipato al press tour organizzato da Inalpi,azienda locale leader nella produzione latte-casearia di qualità. Abbiamo avuto la possibilità di vedere da vicino la filiera produttiva, percependo l’importanza della tracciabilità dei prodotti che arrivano sulle nostre tavole, prima garanzia di trasparenza nell’acquisto di un prodotto ad uso alimentare. Inalpi infatti ha dedicato risorse importanti a un progetto che permette di tracciare l’intera filiera casearia, dal latte appena munto a quello portato in azienda ai prodotti finiti. Il consumatore, una volta acquistato …