Author: elisanata

Pastiera Napoletana 

La pastiera napoletana è un dolce dal sapore intenso e ricco. Ecco la ricetta di Massimo Pica. INGREDIENTI RIPIENO: -125g di grano cotto -125g di latte -20g di burro -125g di zucchero semolato -175g ricotta di bufala -75g di uova -12g di tuorlo -37g di canditi -100g di crema pasticcera -fiori d’arancio PROCEDIMENTO: Cuocere il grano con il latte e il burro sino ad ottenere un composto denso. Lasciar raffreddare. In un recipiente frustare la ricotta con lo zucchero, aggiungere tutti gli altri ingredienti e amalgamare il tutto. Foderare con la pasta frolla gli stampi precedentemente imburrati e riempire con il composto guarnendo con strisce di frolla. Cuocere a 180°C per 25-30 min le torte piccole e per 45 min le torte grandi. INGREDIENTI PASTA FROLLA: -225g di burro ammorbidito -150g di zucchero a velo -60g di tuorlo pastorizzato temperatura ambiente -375g di farina W150-180 PROCEDIMENTO: In planetaria, con la foglia, impastare burro e zucchero, unire i tuorli ed infine la farina. Lavorare la massa solo il tempo necessario per far amalgamare bene tutti gli …

Uovo di cioccolato variegato by Massimo Pica

Tempo di uovo di cioccolato Abbiamo scelto un momento importante, la Pasqua per l’appunto, per introdurre finalmente anche una sezione food un po’ più pratica perché, ne sono consapevole, non tutti, adorano solo mangiare. C’è anche chi ama cucinare creare, adoperarsi per dare vita a succulente preparazioni. Perché, é senz’altro vero, cucinare rilassa, distrae, stimola la creatività e soprattutto rappresenta un atto d’amore per chi ci sta vicino. E allora ben vengano le ricette, se particolari, stuzzicanti, stimolanti e lungi dalla banalità. Iniziamo con una ricetta dolce semplice ma sfiziosa, quella dell’uovo di Pasqua “variegato” con schizzi di cioccolato bianco e fondente. La prima delle chicche dolci del maestro Massimo Pica che oggi inizia una collaborazione con noi. Buon divertimento allora e Buona Pasqua a tutti! COMPOSIZIONE:Camicia al cioccolato al latte con schizzi di cioccolato bianco e fondente Pulire gli stampi dei due gusci con l’alcool puro. Sciogliere il cioccolato bianco a 45°C, temperarlo a 30°C e fare degli schizzi negli stampi. Ripetere la stessa operazione con il cioccolato fondente. Sciogliere e temperare il cioccolato …

Festa della Mamma…e andiamo di Caprese!by Massimo Pica

Ho sempre amato la caprese, da quando un’amica d’infanzia me l’ha fatta scoprire. Cioccolato e mandorla è un abbinamento che amo e anche la consistenza di questo antico dolce napoletano mi convince completamente. E allora per la Festa della Mamma perché non prepararlo insieme, per festeggiare al meglio, con allegria e gusto. La ricetta ce la fornisce Massimo Pica, napoletano doc! INGREDIENTI: -200g di uova -188g di zucchero semolato (94g +94g) -188g farina di mandorle -75g di olio d’oliva -150g di cioccolato fondente -9g di cacao amaro -9g di liquore amaretto   PROCEDIMENTO: Montare le uova con metà dello zucchero e a parte mescolare i solidi compresi i 94g di zucchero. In una bacinella unire il cioccolato fuso a 45°C con l’olio e portare a 50°C. Aggiungere i solidi alla montata di uova e zucchero il cioccolato e l’olio a 50 C, mescolare ancora; infine aggiungere il liquore e smontare completamente la massa. Dressare negli stampi imburrati e cuocere a 180°C per 13 minuti . Raffreddare, bagnare la caprese nel cioccolato fondente fuso, lasciar cristallizzare e spolverare …

Salon du Chocolat a Milano: un grande successo per la seconda edizione

Si è appena conclusa la seconda edizione del Salon du Chocolat di Milano. Dal 9 febbraio  il salone ha ospitato espositori internazionali tra degustazioni, spettacoli e show cooking. La serata di inaugurazione ha fatto registrare oltre cinquemila visite. La manifestazione si è aperta con la rivelazione al pubblico della scultura interamente in cioccolato realizzata da Ernst Knam ispirandosi a Il Bacio di August Rodin. A seguire una sfilata di abiti con dettagli in cacao, creati dagli studenti della fashion school di NABA in collaborazione con l’AMPI, Accademia Maestri Pasticceri Italiani. A sfilare non sono stati solamente gli abiti degli studenti, ma anche alcune creazioni firmate dai maître chocolatier Patrice Chapon e Anita Thakker in collaborazione con gli stilisti Jean Paul Benielli e Jasper Garvida. Sulla passerella anche un abito firmato da Silvie Valtan, stilista del Camerun. A Ernst Knam il compito di salire sul palco e chiudere lo show, con un vestito da sposa disegnato dallo stilista Tony Ward, accompagnato da una torta nuziale con decorazioni abbinate a quelle dell’abito. Tantissimi gli ospiti di eccezione che …

Milano, Salon du Chocolat 9-12 febbraio: le attrazioni e gli eventi da non perdere

Salon du Chocolat: l’evento più atteso per gli amanti del cioccolato sta per iniziare. Dal 9 al 12 febbraio al Salon du Chocolat  vi aspettano degustazioni, showcooking, eventi e spettacoli. Una manifestazione che celebra il cibo degli dei in tutte le sue forme, dalla moda al design, dalla cucina alla pasticceria. Anche quest’anno ci saranno ospiti d’onore e grandi maestri come Ernst Knam, Gualtiero Marchesi, Carlo Cracco, Iginio Massari, Davide Oldani, Davide Comaschi, Andrea Besuschio.  Il Maître Chocolatier, Ernst Knam. Il Re del Cioccolato realizzerà la scultura in cioccolato che accoglierà gli ospiti al loro ingresso. Knam al Salon du Chocolat eseguirà masterclass, presentando i nuovi progetti che lo vedranno protagonista nel 2017. Tra gli showcooking, una nota va al “L’albero dell’amore”, un happening artistico, in programma sabato 11 alle ore 11. Durante questo intervento, lo Chef Knam realizzerà un vero e proprio quadro su tela con il cioccolato, utilizzando tecniche scenografiche singolari. Ecco alcune tra le attrazioni e gli eventi più particolari Chocolate Fashion Show. La sfilata degli abiti di cioccolato in collaborazione con NABA e i Maestri …

Be Healthy! 6 posti dove mangiare sano a Milano, ma con gusto.

La massima di Feuerbach, “siamo quello che mangiamo”, è quanto mai attuale. L’attenzione per il cibo sano è diventata una priorità, tanto da diffondere una nuova consapevolezza alimentare che ha portato a una vera e propria rivoluzione culturale a tavola. Questo non solo tra le mura domestiche, anche bar e ristoranti hanno saputo intercettare il bisogno di mangiare in modo più adeguato: gusto sì, ma che sia salutare. Ecco la nostra lista dei locali healthy in città. NAP CUP Fancy Fresh Food [foto. Ph credit Nap Cup Facebook] Se tutti i fast food fossero come Nap Cup vivremmo decisamente in un mondo migliore. Il sottotitolo – Fancy Fresh Food – poi, dice tutto: fancy inteso come fantasia e un tocco di colore, fresh perché i prodotti sono sempre freschi e le ricette preparate quotidianamente e food che racchiude la quintessenza di un cibo sano e presentato in modo creativo. Entrando dalla porta ci si affaccia a un sogno fatto di cibo buono, colorato e fantasioso, un’esperienza fiabesca per occhi e papille gustative. Nap Cup nasce …

Mangiare stellato a 55 euro? Ora é possibile!

Chi ha detto che per mangiare stellato bisogna vedere le stelle? In termini di prezzi, si intende, ovviamente! Il web spopola di promozioni e coupon per cene e pranzi a prezzi bassi, perché spesso, soprattutto per noi giovani, il principale criterio di scelta è il prezzo.Peccato che la qualità spesso non vada di pari passo. Ma mai una promozione che riguardi l’alta cucina! Ecco ora finalmente ce n’è una! Si chiama InGruppo e dura fino al 30 aprile. Coinvolge 19 ristoranti, molti dei quali stellati (10 su 19),in tre province (la principale è Bergamo con 18 ristoranti, ma partecipano anche Lecco e Milano con due ristoranti) e permette di pranzare e cenare con menu’ completo (antipasto, primo, secondo, dolce, vino e caffè) a 55 euro per persona, weekend compresi, escludendo solo Pasqua e San Valentino. Con l’eccezione di tre ristoranti per i quali invece il prezzo promozionale è di 110 euro. Per accedere alla promozione è sufficiente chiamare o scrivere e specificare l’adesione al menù InGruppo. I ristoranti che offrono il menu’ promozionale sono a Bergamo:  Al Vigneto, Antica Osteria dei …

Identità Golose 2017: il programma della nuova edizione

Identità Golose è il primo congresso italiano di alta cucina e pasticceria, nato da un idea di Paolo Marchi nel 2004, è uno degli eventi enogastronomici più attesi ogni anno. Identità Golose è infatti un appuntamento unico nel suo genere, che unisce cucina d’autore, confronti tra chef famosi e approfondimenti su alimenti, piatti e specialità. Quest’anno il tema dell’evento è La Forza della Libertà: il Viaggio, inteso come apertura, libertà di pensiero, arricchimento. Si inizierà il 4 marzo (di sabato anziché di domenica) in Sala Auditorium con la mattina dedicata alla Nazione Ospite e il pomeriggio dedicato a Dossier Dessert, momento dedicato all’alta pasticceria più interessante del momento in una prospettiva internazionale. Tra le novità di quest’anno il 5 marzo la prima edizione de La Nuova Cucina Italiana, che racconterà le storie di 12 chef destinati a lasciare un segno nella cucina italiana. Torna con la seconda edizione Identità di Formaggio e con la terza Identità di Gelato nonché Identità Naturali. Seconda edizione per Identità di Champagne, l’appuntamento dedicato  all’abbinamento dello champagne con le creazioni dei grandi chef. Ecco nel dettaglio il programma dei 3 giorni a tutto food. 4 MARZO Sala Auditorium – La Regione ospite: Lombardia ore …

Lost in Chile – chapter 1. Alla scoperta del vino cileno

A cura di Nicola Boccalini Il 2016 che si è appena chiuso è stato un anno molto particolare per me: dopo un grave incidente (da cui fortunatamente mi sono ripreso), mi sono sposato e ho fatto un viaggio di nozze meraviglioso, un gran tour del Cile. Cile che in prima battuta significa natura incontrastata: la Patagonia con i suoi preziosi parchi naturali; i paesaggi sterminati delle pampas; il deserto di Atacama. Scegliendo di fare un viaggio di nozze così, Letizia ed io, siamo stati costretti a sacrificare molti altri aspetti, come ad esempio quelli più artistici e tradizionalmente culturali. Tuttavia mentre ci trovavamo a Puerto Natales, capoluogo della provincia dal nome evocativo di “Ultima Esperanza”, la titolare del delizioso ristorante “Aldea” ci suggerisce di visitare la regione vinicola di Casablanca, che si trova tra la città di Valparaiso e la capitale Santiago. Il Cile ormai da molti decenni si colloca nell’eccellenza dei produttori di vino a livello internazionale. I distretti più riconosciuti di questa produzione sono sicuramente la Maipu Valley e la Colchagua Valley, entrambe a sud di Santiago. In queste zone …

Notte di San Silvestro e cibi portafortuna. Lo sapevate che…

Il 2016 e’ arrivato al termine. E tradizione vuole che a Capodanno vengano rispettati rituali ben precisi per salutare l’anno vecchio e accogliere il nuovo. Altrimenti la fortuna ci volterà le spalle per l’anno intero. E non provate a dirci che voi non siete superstiziosi e non ci cascate mai! In un modo o nell’altro qualche piccolo accorgimento sotto sotto lo  seguiamo tutti. C’è la biancheria rossa, il bacio sotto il vischio, ma soprattutto le tradizioni da seguire a tavola. Alcuni piatti la Notte di San Silvestro sono immancabili, per ottenere benessere e prosperità. Tutti sappiamo bene o male quali sono (almeno i principali) ma forse molti di noi non sanno il perché hanno conquistato e cosa simboleggiano esattamente. Scopriamo il perché! Lenticchie La regola generale è mangiare piccoli alimenti in grande quantità. Come per le lenticchie , legume insostituibile per il cenone del 31, che secondo tradizione portano soldi e fortuna economica.  La credenza deriva dal loro aspetto, simile a piccole monete. Ecco perché più se ne mangia meglio è. Maiale Ci sono poi lo zampone e il …