Author: Davide Fontana

Ortobello, mangiare bene al chiringuito di San Siro

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni Di fronte al Chirinquito di San Siro si trova Ortobello, un bar-ristorante dove potrete gustare pietanze semplici, sempre fresche e genuine dalle 9.00 del mattino fino alle di 2.00 di notte. Da Ortobello si inizia la giornata con un’ottima colazione a base di dolci artigianali (anche senza glutine) a seguire brunch dolce e salato. Per pranzo vi è un’ampia scelta di hamburger, club sandwich ed insalate di stagione. La cucina ha come filosofia predominante il rispetto delle materie prime e la genuinità degli ingredienti. Tutti i prodotti da loro utilizzati provengono da piccoli produttori presenti, prevalentemente sul territorio lombardo e in alcuni casi in tutta Italia, la ricerca dei due proprietari è continua, si percepisce la passione per questo lavoro e tutto l’impegno che ci mettono nel proporre una cucina semplice ma di qualità, adatta davvero ad ogni momento della giornata. Bellissima è l’attenzione verso il cliente,  l’atmosfera è allegra e cordiale. Che sia pranzo, cena o uno spuntino notturno vi sentirete sempre a proprio agio. Gli ortaggi …

Wagamama apre a Milano

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni Finalmente, dopo una lunga attesa, apre oggi in via San Pietro all’Orto, proprio nel cuore di Milano, Wagamama, un ristorante pan-asiatico internazionale. I numeri sono impressionanti, il ristorante vanta uno spazio di circa 600 metri quadri strutturato su due piani con più di 200 coperti. In entrambi i piani è presente un’ampia cucina a vista, dove poter ammirare la brigata di cuochi lavorare costantemente e in piena sinergia, oltre a due bar dove degustare le bevande proposte. Location moderna ed italianizzata rispetto ai locali presenti all’estero. Tavoli di varie dimensioni e forme, la mise en place è molto semplice, minimal ed essenziale; semplici tovagliette di carta, bacchette di legno e un porta condimenti dove sono presenti varie salse di soia, olio piccante e un particolarissimo contenitore per il Shichimi, una miscela di sette spezie giapponesi. Splendida la vista dal piano superiore dello scorcio di Milano tra San Pietro all’Orto e Corso Matteotti. Il modo in cui vengono presi gli ordini è particolare e studiato per facilitare (si spera) …

Daniel, il gusto della semplicità di Daniel Canzian

“Credo molto nella materia prima e nel potere della qualità: scelgo solo ingredienti freschi e di stagione. Credo fermamente che nei piatti debba esserci solo ciò che è davvero necessario alla buona riuscita della pietanza e che il palato debba poter riconoscere i sapori” Questa è la filosofia dello chef Daniel Canzian, nel bene o nel male la ritroviamo lungo tutto il suo menù degustazione, composto da piatti eccellenti e piatti meno riusciti (troppo semplici?). LOCATION e SERVIZIO: Una location che rimbalza (come tutta la serata) da eccellenze alternate a semplicità, il ristorante è in stile minimal, mise en place classica, alle pareti lo stesso quadro per tutta la sala mentre i tavoli sono divisi da degli scaffali riempiti di confezioni di uova vuote (uno stile non particolarmente apprezzato dal sottoscritto), fa da contraltare la meravigliosa cucina a vista dove poter ammirare lo chef e la sua brigata in azione e il servizio, uno dei punti di forza del ristorante, giovane, attento, preparato e vivace senza risultare mai invadente. MENU: Veniamo ora ad analizzare il …

Aperitivo, cena, dopo cena. Una piacevole serata da Dabass

Aperitivo, brunch, dopo cena e una proposta culinaria originale e curata per passare una serata diversa e alla moda. Tutto questo si può trovare al Dabass, locale aperto da un annetto circa in zona Porta Romana. LOCATION e SERVIZIO: Un ex cartoleria in un palazzo in stile liberty, questa è la location del Dabass. Arredamento vintage, servizio e clientela frizzante vivacizzata dalla cucina a vista e dal bancone dal quale nascono meravigliosi cocktail. Una quarantina di posti a sedere dove poter cenare con maggiore tranquillità previa naturale (e indispensabile) prenotazione. MENU: Un locale non solo pensato come luogo da aperitivo o pub dopocena ma con una proposta interessante e diversa dalla concorrenza. Lo chef Andrea Marroni propone, oltre a dei piatti fuori carta ed ordinabili separatamente, una mini degustazione composta da 4 portate al prezzo di 30 euro, che cambia quotidianamente a seconda delle materie prime e alle nuove idee dello staff. Quella provata iniziava con il piatto forte dello chef, uovo pochè con crema allo zafferano e guanciale croccante, presentazione in piatti vintage e …

Cucina Valtellinese da Al Filò (Bormio)

Un weekend a Bormio è un occasione non solo per praticare sport, rilassare corpo e mente nelle famose terme ma anche per scoprire la cucina valtellinese, il ristorante “al Filò” è una piacevolissima sorpresa di gusto e servizio. Lo chef Max Tusetti interpreta con il suo tocco personale i classici della cucina valtellinese. LOCATION e SERVIZIO: Il ristorante si trova proprio nel centro di Bormio, l’ingresso  prevede una scalinata che ci porta subito davanti al bancone d’accoglienza, prontamente i camerieri verificano la prenotazione e ritirano le nostre giacche. La location è splendida, un ex fienile completamente ricavato nella roccia del ‘600. La mise en place risulta elegante, sebbene a gusto personale la scelta del velluto rosso per le sedute e le tovaglie gialle non mi facciano impazzire. Ottimo il posizionamento delle luci sopra ai tavoli, si crea così un atmosfera intima, ogni singolo tavolo è illuminato lasciando l’ambiente circostante in una soffusa (e piacevole) penombra. I tavoli sono poi ben distanziati tra di loro evitando cosi un eccessivo chiasso all’interno del ristorante. Il servizio è …

This is not a review…This is not a sushi bar

“This is not a sushi bar”… il loro nome, il loro motto e la loro filosofia. Tutto questo lo si ritrova a 360 gradi in ogni ambito della gestione di questo “Sushi Bar” che fa del delivery uno dei suoi punti di forza. La flotta dei “consegnatori” è uno dei fiori all’occhiello del “This is not a sushi bar”, promettono puntualità (punto fondamentale a mio parere di ogni servizio delivery) e precisione nella consegna, Matteo Pittarello, co-fondatore e presidente di This is not, spiega, con un pizzico di orgoglio, che inoltre è tutto personale regolarmente assunto e stipendiato in maniera equa. Non è solamente un sushi bar, e non è solamente delivery impeccabile. La qualità delle materie prime è eccellente, pesce freschissimo, alghe nori di qualità “A”, ricerca e fantasia nelle preparazioni. Già, perché a fare la differenza nel sushi, è l’evoluzione, le persone cambiano, i gusti anche, e bisogna sapersi rinnovare e osare, sfidando e stuzzicando il palato della platea (sempre più vasta) dei sushi lover spaziando da abbinamenti classici a “esperimenti creativi”. Un …

L’Abruzzo a Milano

Un angolo d’Abruzzo a Milano, il vero Abruzzo, quello accogliente, verace e senza fronzoli. Il Capestrano è un elogio del territorio attraverso le sensazioni che la sua cucina schietta e sincera riescono a trasmettere. LOCATION e SERVIZIO: Il ristorante di trova in una traversa di Via Ripamonti. Dalle vetrate si capisce immediatamente la cura del locale, caldi mattoni a vista, mise en place elegante e pulita e un ambiente rustico chic. Una griglia a vista per cuocere la carne di sicuro impatto e fascino. Il servizio è veloce e attento, i camerieri pronti a spiegare ogni piatto del menù e ad aiutare nella scelta delle portate secondo le proprie preferenze culinarie . MENU: Il menù è ampio e assolutamente fedele alla tradizione abruzzese. Due menu degustazione da 35 e 40 euro, antipasti decisi sia caldi, Pallottine di pane raffermo con uovo e formaggio, servite con salsa al pomodoro (salsa spettacolare) , Mozzarella al forno con tartufo o verdure di campo ripassate con aglio rosso di Sulmona e peperone dolce di Altino, che freddi come i …

Pranzo milanese shabby chic

Nella periferia sud di Milano, a Gratosoglio, tra i palazzoni un angolo incantato di ristorazione milanese. LOCATION e SERVIZIO: L’antica osteria il Ronchettino è una cascina shabby chic, romantica e curatissima. Un meraviglioso giardino è il passaggio per entrare nelle diverse salette che compongono la cascina , l’arredamento è affascinante e caldo, bellissimi tavoli rotondi apparecchiati con raffinatezza. MENU: Il menù è prettamente milanese con qualche “divagazione” regionale. Optiamo per un mix di antipasti, dei quali apprezziamo la qualità della materia prima, come ad esempio le tigelle con la mortadella e lo gnocco fritto con prosciutto crudo (favoloso), la realizzazione, il flan di cavolo nero con granella di noci e fonduta di parmigiano (piacevolissimo al palato) e il gusto dei mondeghili (polpette di carne proposte in questa versione al sugo) e del lardo con miele e castagne. Si prosegue con il classico risotto alla milanese con ossubuco (eccellente l’ossobuco, buono, ma non entusiasmante il risotto a mio avviso), risotto con rognoncino di vitello, passatelli asciutti con salsiccia e cime di rape e risotto pere, porri …

TASTE OF MILANO 2018

Si è da poco conclusa la nona edizione del Taste of Milano, un evento che porta l’alta cucina alla portata di tutti, con piatti elaborati a prezzi popolarissimi. Buona l’affluenza di pubblico, l’atmosfera era godereccia, curiosa, vivace ma elegante. In ogni stand dei ristoranti presenti si percepiva cordialità. Ottima la  velocità nelle preparazioni che hanno lasciato a bocca aperta (e stupita) tutti i presenti. Rispetto alle precedenti edizioni è migliorata la possibilità di sedersi o appoggiarsi ad un tavolo per assaporare le creazioni degli chef presenti alla manifestazione, grandi progressi nell’organizzazione con cambiamenti strutturali e di pulizia decisivi per un evento di tale portata. Ma veniamo ai veri protagonisti dell’evento…le degustazioni. Di seguito una breve descrizione dei piatti che più mi hanno colpito: Un grandissimo piatto del maestro Claudio Sadler, Spaghetti di asparagi con tuorlo d’uovo cotto nel ghiaccio, vinaigrette di grana Padano e profumo di tartufo, sapori e profumi  che si sposano alla perfezione tra di loro uniti da una cottura geniale ed innovativa dell’uovo. Carpaccio di cernia, stracciatella affumicata, agrumi, mandorle tostate del …

Taste of Milano 2018 – Presentazione

L’appuntamento è da non perdere. A Milano dal 10 al 13 maggio torna l’alta cucina a prezzi accessibili con la nona edizione il Taste of Milano, al The Mall in Porta Nuova. Dodici chef, tra i più rinomati e innovativi della scena culinaria milanese e italiana, proporranno un menù degustazione composto da 4 portate che rappresenta la loro filosofia in cucina, la loro storia e la loro fantasia ai fornelli. Tutto questo a prezzi accessibili a tutti. Con il sistema cashless è sufficiente ritirare la card Ducati all’ingresso, ricaricarla dell’importo desiderato e pagare tutti i piatti, bevande e prodotti presenti alla fiera. I prezzi dei piatti variano tra i 6 e gli 8 euro fino ad un massimo di 10 per il piatto speciale di ogni chef , una creazione unica che racconta l’amore per la cucina, l’ammirazione per un grande maestro che li ha formati oppure la ricerca della perfezione in abbinamenti studiati per anni. Ovviamente non può mancare una selezione di vini pregiati, più di 50 etichette rinomate o emergenti proposte dall’enoteca Trimani. …