Month: giugno 2018

Spaghetti con vongole, pomodorini, emulsione fresca, scorzetta di limone 

Le ricette di Giuulz Non lo so perché l’ho chiamata emulsione fresca, però vi assicuro che è veramente una botta d’aria fresca quando fuori ci sono 45 gradi umidissimi! L’ho fatta emulsionando olio, prezzemolo, basilico e succo di limone. ♥️ I pomodorini li ho cotti semplicemente 10-15 minuti in forno facendo un buco sotto così esce un po’ d’acqua durante la cottura altrimenti diventano delle piccole bombe atomiche in bocca. Per il sughetto con le vongole: olio, peperoncino (che adoro), aglio, vongole e goccio di vino bianco. È veramente una botta di freschezza assurda! ️️️ Ps: abbiate pazienza ma io le foto non le so proprio fare con l’iPhone Pps: ho provato anche a mangiare il fiorellino viola ma non sa di niente

Ortobello, mangiare bene al chiringuito di San Siro

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni Di fronte al Chirinquito di San Siro si trova Ortobello, un bar-ristorante dove potrete gustare pietanze semplici, sempre fresche e genuine dalle 9.00 del mattino fino alle di 2.00 di notte. Da Ortobello si inizia la giornata con un’ottima colazione a base di dolci artigianali (anche senza glutine) a seguire brunch dolce e salato. Per pranzo vi è un’ampia scelta di hamburger, club sandwich ed insalate di stagione. La cucina ha come filosofia predominante il rispetto delle materie prime e la genuinità degli ingredienti. Tutti i prodotti da loro utilizzati provengono da piccoli produttori presenti, prevalentemente sul territorio lombardo e in alcuni casi in tutta Italia, la ricerca dei due proprietari è continua, si percepisce la passione per questo lavoro e tutto l’impegno che ci mettono nel proporre una cucina semplice ma di qualità, adatta davvero ad ogni momento della giornata. Bellissima è l’attenzione verso il cliente,  l’atmosfera è allegra e cordiale. Che sia pranzo, cena o uno spuntino notturno vi sentirete sempre a proprio agio. Gli ortaggi …

Wagamama apre a Milano

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni Finalmente, dopo una lunga attesa, apre oggi in via San Pietro all’Orto, proprio nel cuore di Milano, Wagamama, un ristorante pan-asiatico internazionale. I numeri sono impressionanti, il ristorante vanta uno spazio di circa 600 metri quadri strutturato su due piani con più di 200 coperti. In entrambi i piani è presente un’ampia cucina a vista, dove poter ammirare la brigata di cuochi lavorare costantemente e in piena sinergia, oltre a due bar dove degustare le bevande proposte. Location moderna ed italianizzata rispetto ai locali presenti all’estero. Tavoli di varie dimensioni e forme, la mise en place è molto semplice, minimal ed essenziale; semplici tovagliette di carta, bacchette di legno e un porta condimenti dove sono presenti varie salse di soia, olio piccante e un particolarissimo contenitore per il Shichimi, una miscela di sette spezie giapponesi. Splendida la vista dal piano superiore dello scorcio di Milano tra San Pietro all’Orto e Corso Matteotti. Il modo in cui vengono presi gli ordini è particolare e studiato per facilitare (si spera) …

Chiringuito San Siro

Articolo di Davide Fontana e Sara Brusoni LOCATION e SERVIZIO: Tra lo stadio di San Siro e l’Ippodromo del galoppo, spicca il Chiringuito. Un vero punto di ritrovo notturno nato negli anni ‘90,un piccolo chiosco immerso tra il verde ed avvolto da luci al led atte a creare un’atmosfera davvero suggestiva. Molto particolare è l’arredamento che lo fa somigliare ad un Chiringuito, appunto, tipico delle isole della Spagna, dai quali i proprietari Franco Mazzeo e Giuseppe Garzone hanno tratto ispirazione per la nascita del locale passato ora nelle giovani mani dei fratelli Silvia e Luca Mazzeo. Ottima posizione con la possibilità di usufruire di un ampio parcheggio gratuito, elemento di assoluto valore nella città meneghina. Servizio giovane, preparatissimo e attento ai dettagli. MENU: Al Chiringuito è possibile bere un cocktail o fare un aperitivo a qualsiasi ora,dove viene  offerta una vasta scelta di drink alcolici e analcolici. L’offerta di cocktail e drink è davvero incredibile, più di 500 le bottiglie presenti per una serie di combinazioni praticamente infinite. Si notano cura e passione estreme per …

Daniel, il gusto della semplicità di Daniel Canzian

“Credo molto nella materia prima e nel potere della qualità: scelgo solo ingredienti freschi e di stagione. Credo fermamente che nei piatti debba esserci solo ciò che è davvero necessario alla buona riuscita della pietanza e che il palato debba poter riconoscere i sapori” Questa è la filosofia dello chef Daniel Canzian, nel bene o nel male la ritroviamo lungo tutto il suo menù degustazione, composto da piatti eccellenti e piatti meno riusciti (troppo semplici?). LOCATION e SERVIZIO: Una location che rimbalza (come tutta la serata) da eccellenze alternate a semplicità, il ristorante è in stile minimal, mise en place classica, alle pareti lo stesso quadro per tutta la sala mentre i tavoli sono divisi da degli scaffali riempiti di confezioni di uova vuote (uno stile non particolarmente apprezzato dal sottoscritto), fa da contraltare la meravigliosa cucina a vista dove poter ammirare lo chef e la sua brigata in azione e il servizio, uno dei punti di forza del ristorante, giovane, attento, preparato e vivace senza risultare mai invadente. MENU: Veniamo ora ad analizzare il …

Aperitivo, cena, dopo cena. Una piacevole serata da Dabass

Aperitivo, brunch, dopo cena e una proposta culinaria originale e curata per passare una serata diversa e alla moda. Tutto questo si può trovare al Dabass, locale aperto da un annetto circa in zona Porta Romana. LOCATION e SERVIZIO: Un ex cartoleria in un palazzo in stile liberty, questa è la location del Dabass. Arredamento vintage, servizio e clientela frizzante vivacizzata dalla cucina a vista e dal bancone dal quale nascono meravigliosi cocktail. Una quarantina di posti a sedere dove poter cenare con maggiore tranquillità previa naturale (e indispensabile) prenotazione. MENU: Un locale non solo pensato come luogo da aperitivo o pub dopocena ma con una proposta interessante e diversa dalla concorrenza. Lo chef Andrea Marroni propone, oltre a dei piatti fuori carta ed ordinabili separatamente, una mini degustazione composta da 4 portate al prezzo di 30 euro, che cambia quotidianamente a seconda delle materie prime e alle nuove idee dello staff. Quella provata iniziava con il piatto forte dello chef, uovo pochè con crema allo zafferano e guanciale croccante, presentazione in piatti vintage e …

Cucina Valtellinese da Al Filò (Bormio)

Un weekend a Bormio è un occasione non solo per praticare sport, rilassare corpo e mente nelle famose terme ma anche per scoprire la cucina valtellinese, il ristorante “al Filò” è una piacevolissima sorpresa di gusto e servizio. Lo chef Max Tusetti interpreta con il suo tocco personale i classici della cucina valtellinese. LOCATION e SERVIZIO: Il ristorante si trova proprio nel centro di Bormio, l’ingresso  prevede una scalinata che ci porta subito davanti al bancone d’accoglienza, prontamente i camerieri verificano la prenotazione e ritirano le nostre giacche. La location è splendida, un ex fienile completamente ricavato nella roccia del ‘600. La mise en place risulta elegante, sebbene a gusto personale la scelta del velluto rosso per le sedute e le tovaglie gialle non mi facciano impazzire. Ottimo il posizionamento delle luci sopra ai tavoli, si crea così un atmosfera intima, ogni singolo tavolo è illuminato lasciando l’ambiente circostante in una soffusa (e piacevole) penombra. I tavoli sono poi ben distanziati tra di loro evitando cosi un eccessivo chiasso all’interno del ristorante. Il servizio è …